Carlo Finelli Corpus è il corpus delle lettere scritte da Carlo Finelli (1782 - 1853), importante scultore carrarese, che faceva parte della cerchia di Antonio Canova. Il corpus è costituito da ventuno lettere, mai pubblicate in rete finora, e consente di poter leggere i testi integrali e di poter svolgere ricerche accurate.

Si tratta di un corpus contente un carteggio d'artista realizzato attraverso una metodologia nuova e originale, che combina le potenzialità degli strumenti informatici a studi linguistici e studi storico-artistici: Carlo Finelli Corpus vuole quindi essere, in questo senso, anche un progetto pilota.

È facilmente intuibile l'importanza di avere tutte le lettere scritte da un artista raccolte e pubblicate in un sito web e di poter effettuare all'interno del sito stesso sofisticate ricerche: il progetto è utile per gli studiosi di arte, che hanno l'opportunità di disporre di un utile e gratuito strumento per le loro ricerche; è utile per gli organizzatori di mostre, che dispongono di una fonte in più per allestire il loro percorso espositivo; è utile per i docenti che vogliono spiegare l'opera dell'artista ed è a sua volta utile per gli studenti che vogliono approfondire le loro conoscenze sull'autore; è utile per gli editori, che possono attingere direttamente dal web i materiali per i loro cataloghi d'arte; è utile per i linguisti, che possono svolgere ricerche sulla lingua utilizzata dagli artisti; è infine utile per gli appassionati d'arte, che possono conoscere, dalle lettere, aspetti relativi al carattere, alle ambizioni, ai timori dell'artista che altrimenti non si potrebbero intuire dalle opere.

In Carlo Finelli Corpus non è solo possibile leggere i testi integrali delle sue lettere, ma è anche possibile svolgere ricerche per forma, per lemma, per categoria grammaticale e per cooccorrenze: tutto ciò è possibile grazie a degli algoritmi sviluppati appositamente per il progetto, che fanno interagire diversi linguaggi tra di loro (XHTML, CSS, XML, PHP, MySQL).

Le lettere di Carlo Finelli, mai pubblicate in rete finora, sono state dapprima acquisite, quindi tokenizzate, lemmatizzate e annotate attraverso gli strumenti di Italian NLP per il trattamento automatico della lingua, quindi trasformate in file XML e infine passate al database MySQL per poter permettere di eseguire ricerche al loro interno.

Il lavoro, diretto da Federico Giannini, è stato svolto per conto della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara con il supporto di Losna - Soluzioni per il web e del corso di Laurea in Informatica Umanistica dell'Università di Pisa.


Ulisse riconduce Astimone a Crise

Ulisse riconduce Astinome a Crise
1808, gesso, h. 93 x 162 x 12 cm
Milano, Galleria di Arte Moderna

Venere che esce dalla conchiglia
1847, Marmo, h. 105 cm
San Pietroburgo, Hermitage

Carlo Finelli Corpus

Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara

Losna - Soluzioni per il web

Informatica Umanistica, Università di Pisa


XHTML valido!

CSS valido!



Dichiarazione
di accessibilità