Data: Firenze, 02 ottobre 1803

Destinatario: Vitale Finelli

Luogo di conservazione: Carrara, Archivio dell'Accademia di Belle Arti


Testo

Quietissimo Padre

Mi è stato molto consolante la bona nova che mi date nella presente vostra che l'ipocrisia di M. si sia intenerita al fine di ricordarsi a rimettervi mille lire ne ho avuto infinito piacere che spero vi compirà di tutto delle vostre gran fatiche fatte nella gioventù. Molto sensibile mi è il vostro buon cuore dicendomi che mi farete spalla che resti pur vi costi a studiare, certo che sarebbe grande il mio piacere di restare per il vantaggio dell'arte non per altra cosa, ma non posso perché Pietrino mi richiama assolutamente che parta per Roma, dunque averò e ubidirò piutosto mi aiuterete in Roma di qualche picole spese di tanto in tanto che Pietrino non potrà fare, che così oltre al lavorare non tralascerò come per il passato, potrò impiegare qualche ora con coraggio allo studio, che è il mio gran amore, considerate che vietandomi lo studiare, mi levano la cosa più piacevole che abbia al mondo sempre però che il vostro consiglio di non pregiudicare alla salute che è la prima cosa che mi preme. Che avrei piacere di seguitare i miei studi ai già intrapresi, per fare conoscere il mio talento e le mie fatiche fatte, e la vostra grande assistenza, che sola mi potrà aiutare e solevarmi. Intanto mi avete sostenuto questo poco in Firenze che è stata la più bella villeggiatura che mai ho fatto, poiché ho quasi empito un gran libro di ricordi di tutte le meglio statue e quadri e pitture a fresco de più celebri autori che hanno accresciuto molto lume, e mi faranno fare grande avanzamento spero, che quando verò in Carrara li vederete tutti li Studi, che ho fatto nella mia permanenza, mercé il premio, e le conoscenze entravo per tutte le galerie, stampe gabinetti e dove volevo insomma, lo tengo questo libro appresso di me come un piccolo tesoro. Mi resto a fare anche qualche cosa in Galeria e poi ubidirò il ceno di Pietrino credo che sarò nella fine di questa settimana e con fretta salutandovi ed abbracciandovi tutti caramente adio

Vostro Ubb. figlio
Carlo Finelli



Torna alla pagina precedente
San Michele sconfigge Satana
Gesso
Carrara, Accademia di Belle Arti

Carlo Finelli Corpus

Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara

Losna - Soluzioni per il web

Informatica Umanistica, Università di Pisa


XHTML valido!

CSS valido!



Dichiarazione
di accessibilità