Data: Roma, 24 dicembre 1803

Destinatario: Vitale Finelli

Luogo di conservazione: Carrara, Archivio dell'Accademia di Belle Arti


Testo

Amatissimo Padre

Avendo in questo Ordinario ricevuto una delle care vostre dalla quale sento che avete ritirato il mio modellato dalle mani del Signor Corneille, e tenetene conto poiché è delle cose buone che abbia fatto il Canova. Sebbene ho perinteso che in Carrara non sia stata piaciuta la Composizione, già questo non mi fà specie, sicome capisco quanto pesano li scultori di codesto Paese, per conseguenza piacendoli questo stile, non sarebbero tanto lontani dal bono, e questa è una conferma di quanto sono lontanissimi dalla vera strada, e che precipitosi vanno slontanarsi.
Circa alla piccola copia, è esattissima e qua in Roma è piaciuta moltissimo anche a Canova istesso che la vide e mi corresse mentre stavo copiando: tanto è vero, che la facessimo formare per averne ancor io un ricordo e tutti mi seccavano che ne volevano un gesso, ma io, per rispetto di chi me l'aveva ordinata, dissi a tutti di no: adesso poi che Pietrino ha capito che son Francesi ne abbiamo date via una quantità e continuamente ci seccano per averle.
Resto con augurarvi le buone feste unitamente ad un buon Capo d'Anno e procurate di farlo allegramente come noi ancora lo facciamo con perfettisima salute e salutandovi e abbracciandovi caramente come faccio altrettanto alle care Sorelle mi dico

Vostro Ubb.mo Figlio
Carlo Finelli


Torna alla pagina precedente
Francesco Petrarca
1815, Marmo
Roma, Protomoteca Capitolina

Carlo Finelli Corpus

Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara

Losna - Soluzioni per il web

Informatica Umanistica, Università di Pisa


XHTML valido!

CSS valido!



Dichiarazione
di accessibilità